Paper Toys Giveaway

My kids are responsible of most of the ideas that come into my mind, they’re truly a endless source of inspiration. I must thank them for the Paper Toys, too.

 

Paper Toys Giveaway

 

To keep my little ones busy on a boring rainy afternoon I drew a little monster and gave each of them an envelope with a door on it, and told them to draw the furniture of the little monster’s house.

 

Paper Toys 3

 

We colored and cut paper objects and friends, put them inside the ‘house’ and took them out whenever and wherever we wanted to…

 

Paper Toys cover

 

The kids has so much fun with it that I though it might be a good idea to draw some sets to play with. A sort of paper version of the Story Stones, even more creative, that could be printed out every time, as needed.

 

Paper Toys 2

 

I have thousand of sets in mind; so far I drew three of them: the Monsters House (of course), the Gnome Home, and a Space Kit for little adventures. They all need just a colored envelope to live in.

We tested them for over a month, and I sent it also to some friends who really liked them. I am also planning on using the gnome set at my daughter’s birthday, in two weeks, for her Snow White party…

 

We love them, and we hope you will share our enthusiasm!

You will be able to find the Paper Toys in my Etsy shop for a fair price soon, but in the meantime, why not trying winning them? Just leave me a comment to this post telling me which set you prefer, and next Tuesday I’ll pick three winners, one for each set. The winners will receive their favourite set via email.

 

Paper Toys 1

Good luck!

 

Swap Vacanze di Riciclo e Fai da te, and the winner is…

Ebbene sì abbiamo riciclato, invitato, pinnato, e visto davvero tantissime idee rincorrersi in questi ultimi due mesi qui e su Riciclattoli. Infine le vacanze sono arrivate, la Raccolta di Riciclo Creativo per Bambini si chiude così come lo Swap Vacanze di Riciclo e Fai da te, ed è giunto il momento di premiare i progetti migliori…

 

Little-Garden-Set-concorso-1

 

…ci avete fatto impazzire! No veramente, Valentina (Riciclattoli), Rita (Faccio e Disfo), Paola (Oltreverso) e io ci abbiamo messo un sacco di tempo a decidere e accordarci, abbiamo votato e rivotato, e alla fine sono felicissima di annunciarvi che il mio piccolo giardino portatile va a…
Time to declare the winner of my play set Little Garden!

 

Little-Garden-Set-concorso-2

 

Patasgnaffi! Mi sono innamorata subito della sua casa delle vacanze per bambole: riciclosa, coloratissima, inscatolabile e portatile… a mio avviso assolutamente geniale e perfetta per regalarci un po’ di tranquillità in questi mesi di frequentazione H24, eh eh… e poi lo sapete che ADORO le case delle bambole, specie se fai da te!
I do like Patasgnaffi’s Summer holiday dollhouse A LOT: it is easy to make, all recycled, and you can put all the rooms in one box to take your house everywhere you want… genius!

 

Little-Garden-Set-concorso-3

 

Il premio realizzato da me lo avete già intravisto ma ve lo presento di nuovo: si tratta di uno dei miei set portatili da gioco – abbiamo scelto il Little Garden perché ci sembrava che si adattasse meglio a ogni età e sesso – da portare con sé per giocare in ogni spazio verde disponibile. I sassi sono dipinti a mano e fissati con vernice trasparente, il sacchetto in lino per raccogliere i brulicanti animaletti è realizzato a macchina con stoffa di recupero e dipinto anch’esso a mano. Si può portare ovunque, aprire all’evenienza e puff! Vedrete subito lumache, api e insetti aggirarsi e nascondersi, come in queste suggestive foto di Paola.
Gaia wins one of my portable playset: a Little Garden to play in every green place! The stones are handpaited and cover with protective transparent painting to make it more resistant. The characters are collected in a little linoleum bag, machine sewed with recycled fabric and handpainted. I wish you a lot of fun Gaia!
…for more playset don’t forget to visit my Etsy shop, they’re the perfect travel toy for your holidays!

 

swapbanner

 

Gaia, spero che ti piaccia e ti auguro tantissimo divertimento con Patasgurzo, Patagnaffa e Patagnoma… aspetto il tuo indirizzo!
Per le altre posizioni del concorso vi invito a passare su Faccio e DisfoOltreverso e ovviamente, Riciclattoli!
…e ovviamente trovare altri set disponibili nel miei shop A Little MarketEtsy… a venerdì, finalmente torniamo a parlare di handmade!

 

And the winner is…

…Roberta!
(commento del 17 marzo)
Congratulazioni, ti prego contattami
per comunicarmi il tuo indirizzo!
Grazie a tutti per aver
partecipato, è sempre un piacere scoprirvi così numerosi allo Spring Giveaway. Io vi lascio già
perché oggi siamo molto assorbiti dai nuovi giochi qui in casa… e mi
raccomando, vi aspetto a partire da lunedì con la Raccolta di Riciclo Creativoper Bambini, ci sarà da divertirsi!
And Roberta is the winner of the Spring Giveaway! Have a good weekend and see
you on Monday, when the fun starts with the Creative Recycling for Kids: a lot
of ideas, projects, and cool guests. See you!

Spring Giveaway

Buongiorno a tutti, come
state, è arrivato il sole? Qui ogni tanto la primavera si fa già sentire, e ho
pensato che non ci fosse modo migliore di attenderla che aprire un bel
giveaway. Tantopiù che stavolta servirà
veramente per far promozione allo shop online di Mammabook
, per cui vi
chiedo di far passaparola il più possibile. I mezzi non vi mancano: i vostri
blog, Facebook, Google+, Pinterest, Instagram… senza dimenticare
l’insostituibile caffè con le amiche, ovviamente!
Spring is on the way and what’s better than
celebrating with a nice giveaway? It doesn’t matter where you live, you are
welcome! For you a cute handpainted bunny from my online shop, and all you need
to do is…

Questa volta ho scelto
un coniglietto, un paio di carote e un pulcino, dipinti a mano su un sasso a
forma di uovo. Fa parte di una serie di tre dipinta nell’ultimo mese: un sasso
l’ho regalato a un’amica prima di partire, uno lo trovate disponibile nello shop… e uno l’ho tenuto in serbo per voi!
Just leave a comment on this post, and don’t forget to
share the event and Mammabook’s online shop on your blog (you can find the
code of the banner on this page), your Facebook page or account, your Google+  profile, and so on… you have time until the
11th of April. Good luck!
Partecipare è
semplicissimo: basta lasciare un commento in questo post. Il giveaway è aperto
a tutti, ovunque voi abitiate, e si chiuderà con estrazione manuale (ad opera
dei miei piccoletti) l’11 aprile. Dopodiché si parte subito con la Raccolta di Riciclo Creativo per Bambini… meglio di così! In bocca al lupo!

Giveaway di Natale: and the winner is…

…ed eccoci arrivati al momento tanto atteso! Vi ringrazio
davvero per il vostro entusiasmo e per aver promosso il giveaway, le
iscrizioni sono state tantissime! E inoltre il concorso mi ha portato fortuna:
forse ricorderete che volevo fare un giveaway di Natale per promuovere lo shop,
ma sono rimasta ‘legalmente’ bloccata senza poter aprire e alla fine ho deciso
di farlo lo stesso… e sì, lo scorso weekend si è sboccato tutto, e ora posso
festeggiare anche questo con voi!

…ma chi ha vinto? Oggi a mezzogiorno si sono chiuse le
iscrizioni per il giveaway, e prima di andare a nanna abbiamo sorteggiato chi
si prenderà cura di questa piccola renna…
As here’s the winner of my Christmas giveaway! If you didn’t win and would
like to adopt one my little heart-shaped horns reindeers, you can have a look
in my brand new shop on Etsy. Hope you like it!

…e la
fortunata è Laura Cortinovis!
Laura, mandami al più presto il tuo indirizzo all’indirizzo mammabook@yahoo.it, la piccoletta dovrebbe
tranquillamente arrivare prima di Natale!
Per tutti gli altri: mi spiace ma non vi preoccupate, questo
non sarà il mio ultimo giveaway, ve lo prometto! Se intanto vi fosse rimasta la
voglia di adottare una renna con le corna a cuore e il nasone rosso (due hanno
già trovato casa, ancora prima che aprissi lo shop: ma grazie!) vi avverto che
ne potrete trovare qualcuna disponibile nello shop. Alle piccolette che
avete già visto qui si sono aggiunte la renna su sfondo bianco con la sciarpona e la
renna con le stelle che vedete in questo post.
Alla prossima, e ancora tantissime grazie a tutti voi! Spero
di rivedervi prima di Natale, sennò vi auguro fin da ora Buone Feste!

Giveaway di Natale – Christmas giveaway

Al solito…
tutto pronto, e ancora ad aspettare per beghe legali!!! Sapete una cosa? Che intanto io il mio bel giveaway di
Natale lo faccio
, e per l’apertura dello shop ne avrò voglia ne farò un
altro – pazienza.
Già, perché
vorrei chiudere in tempo per spedire alla fortuna o fortunato il premio prima
di Natale, mi sembra il minimo!
Hi, from today till the 10th december you can sign in,
leaving a comment to this post, to my Christmas giveaway! Please be nice and follow Mammabook on Facebook and Pinterest,
and don’t forget to share the banner of the giveaway on your blog!
You may win one of my handpainted stone, with a little
reindeer with the big red nose. The other reinders will be soon available in my
shop (as soon as I manage to open it, actually).

E così finalmente ve le presento, le mie renne con le corna
a cuore
– o ubriache di cioccolata, come le
chiama Cristina visto il nasone rosso…

Visto che è quasi Natale ho pensato di mettere in palio
proprio una di loro
(quella che vedete
sul banner). Avete tempo da oggi fino al dieci dicembre per iscrivervi
commentando questo post.
Sapete che non
mi piacciono gli obblighi, ma per favore siate carini e condividete, visitate,
seguite e followowowolate (ma come si dice?!) Mammabook su Facebook e
Pinterest, spargete la voce… e, soprattutto, mettete il banner sui vostri blog (potete rimpicciolirlo, ovviamente)!

L’estrazione la faranno ‘manualmente’ i due piccoletti di casa… In bocca al
lupo!

I Mostri della Buonanotte e il vincitore del giveaway – Goodnight Monsters

…ed eccoli qua, finalmente! In
missione per gruppi di tre, a nanna nella loro bustina e pronti a intervenire
quando necessario: sono loro, i Mostri della Buonanotte!

Scroll down for the English
explanation of the ‘game’…
Sacchetto in lino e cotone, ovviamente riciclato e stampato a mano. Che stia imparando a cucire?

Eh sì, i mostri non si aprono e non si attaccano. Non importa il loro colore o la loro forma, perché i mostri sono
fatti per parlare. Sono un po’ degli psicologi, e quel grande occhio indagatore gli sta benissimo…
Sono piccoli e morbidi perché il loro posto è sotto il cuscino.
Può entrare in azione un solo mostro, e potreste usarne un numero
infinito
, ma è
decisamente meglio di no!

I mostri altro non sono che la
versione per bambini di un piccolo ‘accessorio’ che comprai tanti anni fa,
proveniente dal Perù. Si trattava di un sacchettino con dentro cinque piccole
bamboline, da usare per dormire bene.
Vi spiego come funzionano…
Recycled hand-printed linen bag.
Quando il piccolo ha un problema che non lo fa dormire, tutto quello che
deve fare è tirare fuori un mostriciattolo dal sacchettino
, raccontarglielo, metterlo sotto il
cuscino, e addormentarsi. Il mostriciattolo è un tipo piuttosto ansioso, ragion
per cui continuerà a preoccuparsi tutta la notte al posto del bimbo che invece
potrà dormire tranquillo, visto che c’è qualcun altro che si preoccupa al posto
suo. Per contenere l’ansia del mostriciattolo, poverino, sarà bene raccontargli
un solo problema. Nel caso i problemi fossero due, o tre, si possono sempre
tirare fuori gli altri dalla busta…
Per esperienza vi posso assicurare
che funzionano. Tanto per cominciare perché fa bene esprimere le proprie emozioni verbalmente. Il fatto di
parlarne a un amico poi rassicura il bimbo – mentre nel caso del genitore che
provi a utilizzare i mostriciattoli la situazione sminuisce automaticamente il
problema: ci si sente piuttosto stupidi a raccontare del proprio capo a un buffo
pupazzetto di pochi centimetri…
E poi c’è la componente del ‘ridimensionamento’: il fatto di avere pochi
mostri a disposizione insegna a scegliere i problemi, classificarli, e elimina
automaticamente quelli meno importanti… e anche questa non è una cosa da poco!
When a child has a problem that
won’t let him sleep he should take a little monster out of the bag and explain
him the problem. Then he will place the monster under the pillow and sleep –
since the little monster will worry for the whole night instead of him. But
remember: just one problem per monster is allowed, for a maximum of three!
Chi ha vinto i mostri? Ghiga! Che il 22 luglio ha scritto: “Confido in qualche indizio più specifico, ma nel frattempo provo
anch’io: sono i guardiani del sonno!!! Si mettono sul comodino o sotto il letto
prima di andare a dormire e proteggono il bambino dai loro simili!!!
Ho azzeccato? ^_^
”  …devo dire
che rispetto agli altri commenti ci è andata davvero vicina!
Non contenta di ciò Ghiga se n’è
uscita con un post esilarante sul proprio blog
, ancora più divertente per me dal momento che sapevo che stava
comunque vincendo… insomma, direi che te li sei proprio meritati! Ghiga, quando
puoi mandami una mail con il tuo indirizzo a mammabook@yahoo.it,
magari se ti va anche con il nome del bambino fortunato (o li usi tu?), e
prometto di cercare di spedirteli al più presto!
A presto a tutti, spero che vi siate
divertiti! Io intanto mi terrò da parte le vostre bellissime idee… complimenti,
siete davvero creativi!

Giveaway mostruoso

È
finita che il mio ultimo progetto mi ha impegnata per giorni e giorni, e ora ho
la casa piena di mostriciattoli. È cominciata che mi servivano due regali, più
uno di riserva, poi uno per mio figlio e magari per quello di una cara amica… è
finita che erano tre, tre mostriciattoli – e ora si son moltiplicati per sei.

In
serate pigre e momenti rubati è finita che ne ho preparata perfino una copia di
riserva, così, per finire le combinazioni di colori. E allora mi sono detta che i mostriciattoli per cui
non avevo pronto un bambino potevano fare compagnia a qualcuno…
Certo,
non è un giveaway molto serio – prima o poi arriverà anche quello – è più un
gioco per noi che ancora siamo qui a bazzicare per i blog nel periodo in cui
tutti latitano… ma vengo al dunque.
Perché una piccola delegazione di
mostriciattoli invada casa vostra, mi dovete dire a cosa servono.
Posso dirvi che sono tre: uno verde, uno rosso e uno
blu. Sono piatti e hanno un solo occhio. Uno è quadrato, uno tondeggiante, uno
triangolare. Sono eco-friendly: sono realizzati a mano con feltro, filo da
ricamo e tessuti di recupero. Abitano in un sacchettino, aspettando di entrare
in azione, quando necessario.

Allora,
cosa sono? Avete tre settimane di tempo per indovinare, dopodiché i piccoletti
voleranno da chi ha indovinato. Mi
raccomando: siate creativi. Se nessuno indovina, vince la risposta che mi fa
più ridere!
Potete dare più di una risposta se volete, basta che lo facciate in commenti separati.
Ps:
non mi piace dare direttive per cui non vi obbligo a seguirmi. Vi dico solo che
Facebook è il canale che uso per dare anticipazioni sui miei post, e che
potrebbe anche arrivare qualche indizio nei prossimi giorni…

Questo è il banner, spargete un po’ la voce, mi raccomando! 

Il giveaway è concluso! Trovate soluzione e vincitore qui.

 

Giveaway mostruoso banner

Giveaway mostruoso banner

Three
little monsters are waiting to invade one of your homes: they’re red, blue and
green, and they’re squared, rounded and triangular. They’re flat, with only one
eye. What are they for? It’s up to you to guess it right!