Cucinette e altri elettrodomestici, i vostri progetti di riciclo creativo per bambini – DIY mini kitchens and other recycled ampliances for kids

Base-banner-lungo-4

 

Vi confesso che uno dei miei giochi preferiti per bambini (e da grandi!) è la cucina. Cercando idee nella cartella di Riciclo Creativo per Bambini su Pinterest mi sono resa conto di essere in buona compagnia! Dopotutto è un gioco sempre nuovo, unisex (come i parcheggi d’altronde), che si può realizzare in tante forme e dimensioni e appassiona a tutte le età.
Invece gli altri elettrodomestici con mia sorpresa sono stati difficili da reperire, perfino il telefono! E così partiamo da quelli, non sia mai che vi venga voglia di crearne qualcuno per rimpinguare la cartella…

 

Today my favorite toy: the mini kitchen! And together with it pretended food, chef hats, cell phones, cameras, computers, TVs and a washing machine! Follow the links for a lot of cool recycled ideas, and don’t forget to follow us, we’re more than 50 Italian bloggers, and we’re on Pinterest!

 

Valigia-bisnonna

 

…che sia perché i bambini sono capaci di telefonare anche appoggiando l’orecchio a una scarpa che di telefoni ne ho visti pochi? In ogni caso questo de La Valigia della Bisnonna è geniale: con quattro schermi e tastiere diverse per impare i numeri, i colori e l’alfabeto!

 

Mammatrafficona

 

Il televisore di Mammatrafficona è in realtà uno story board scorrevole. Vi consiglio di leggervi il suo post per scoprire come i suoi bambini hanno realizzato un cartone di Peppa Pig, accostando i loro disegni per trovare una storia di senso compiuto… altro che spettatori passivi, questo è davvero un gioco stimolante e educativo!

 

Creamamma

 

Torna Clara, che è stata mia ospite questa settimana, a riprova che non ho esagerato con i complimenti. Guardate che bellezza questo computer creato a partire da una scatola di cioccolatini! Non preoccupatevi, su Diario di una Creamamma trovate le spiegazioni dettagliate per realizzarlo.

 

Angyelmade

 

La macchina fotografica digitale invece è firmata Angyelmade: divertentissima la lente, e il fatto che si riesca davvero a vedere attraverso!
Ps: nel caso vi interessi acquistare una macchina fotografica per bambini vera, vi consiglio di riciclare quella vecchia di qualche parente: risparmierete e avrete allungato la vita a un oggetto ancora funzionante.

 

Mamma-pausa-caffe

 

A me la lavatrice con l’oblò fa morire dal ridere, ed è semplicissima da realizzare. La trovate su Mamma in Pausa Caffè, che è stata mia ospite l’anno scorso con il suo post ‘Si fa presto a dire green’ insieme a Pachamamma per parlare di mamme green, seriamente e poi prendendoci un po’ in giro. Due post davvero interessanti che vi invito senz’altro a rileggere!

 

E ora veniamo alle cucinette, lo so che siete lì che fremete…

 

Nuvole-in-scatola

 

Partiamo da Nuvole in Scatola, che ha davvero un grande occhio per dettagli: fantastiche le manopole che girano davvero, il lavandino metallizzato e il rubinetto snodabile.

 

Mammatrafficona-cucina

 

La cucina di Mammatrafficona (di nuovo lei, se la cava con gli elettrodomestici!) ha addirittura lo schienale piastrellato… e quei dosatori di sale e pepe li avete notati? Da copiare subito!

 

Forno-di-Laura

 

De Il Forno di Lauretta mi piacciono i colori naturali e quelle belle decorazioni dritte create con l’auto del nastro adesivo. Sembra anche piuttosto resistente, rivestita com’è in carta e colla…

 

Strambamamma

 

La cucina di Strambamamma è addirittura in legno! Peccato che manchino le istruzioni e foto più dettagliate…

 

Chicche-della-Checca

 

Se avete poco spazio potete sempre optare per delle cucinette più compatte. Questa che sembra uscita da un cartone animato è de Le Chicche della Checca, che nello scatolone ha anche trovato il modo di riporre i bellissimi dolcetti in feltro creati da lei.

 

La-Maggiolina

 

Le scatole diventano sempre più piccole, e questa era originariamente per le scarpe. La Maggiolina ha rivestito il coperchio d’alluminio e incollato sopra i fornelli di cui mi piace tantissimo la forma. Un po’ di carta trasparente e si riesce perfino a vedere cosa cuoce in forno!

 

Fiori-in-testa

 

Non riuscite a scegliere? Francesca di Fiori in Testa di cucine ne ha fatte addirittura due, una grande e una piccola – con tanto di istruzioni… e portamestoli!
E ovviamente non può mancare il cappello da cuoco no?

 

…come dite? Manca il cibo?
Massì, per il post più lungo della storia vi ho preparato qualche altro link!

 

Fiori-in-testa-cibo

 

Intanto, sempre su Fiori in Testa vi consiglio gli ingredienti riciclosi per cucinette fai da te: pane, uova, pasta, spinaci, biscotti… e c’è anche il frigo!

 

Maestra-Valentina

 

Stupende le tortine de La Classe della Maestra Valentina! Non ci crederete ma ha usato uova di plastica e vecchi calzini.

 

Faccio-e-Disfo

 

E chiudiamo in bellezza con Rita di Faccio e Disfo: torte e dolcetti, un set da tè con il cartone delle uova (sapete che lo adoro) e visto che siamo in argomento, una mini cucina portatile fai da te.

 

Visto quante belle idee?
Adoro la Raccolta di Riciclo Creativo per Bambini! Mi raccomando non perdevi la prossima settimana, tutta dedicata al refashioning, con Serger PepperCucicucicoo!

 

Un castello riciclato e la Raccolta di Riciclo Creativo per Bambini su Pinterest – DIY Recycled Castle and the Creative Recycling for Kids on Pinterest

Un
mesetto fa ho costruito molto velocemente un castello con avanzi di cartone per
il piccolo. Nonostante fosse brutto e traballante, lui ci ha rispettosamente
giocato finché il gioco non ha ceduto. A mamma però è rimasta la voglia di
fargli un castelluccio decente…
It
was about time that I wanted to build my son a NICE castle. So I finally took
my time to make a really nice recycled toy, and if you want here all the
instructions to copy it…

Non
è difficile, e perlopiù vi basteranno pochi materiali di recupero. Sto
prendendo la buona abitudine di scattare foto mentre creo, così posso mostrarvi
i punti principali. Avrete bisogno di:
Tubi
di cartone (tipo quelli dei rotoli di carta da cucina)
Barattoli
di cartone con tappo in plastica
Un
pezzo di cartone
Carta
colorata rossa e grigia
Colla
a caldo
Nastro
adesivo
Colori
acrilici
Ricordatevi
che la composizione sarà più interessante se composta da volumi e colori
diversi. Io ho usato quattro tonalità di grigio.
It
is not difficult at all, and you’ll need mostly recycled items:
Paper
rolls (from kitchen paper)
Carton
tins with lid
A
piece of cardboard
Coloured
paper, red and grey
Hot
glue
Tape
Acrylic
colours
Keep
in mind that the construction will look nicer if made with different volumes
and colours: as you can see, for the castle I used different shades…
Dipingete
i tubi di cartone che diventeranno le torri alte e lasciateli asciugare.
Rivestite i barattoli con della carta grigia da cui avrete ritagliato i merli,
come nella foto.
Disegnate
la porta nel cartone, ritagliatela e dipingetela con i colori acrilici. Per i
tetti delle torri, ritagliate dei cerchi di carta rossa ed eliminate uno
spicchio. Chiudeteli in forma di cono e fissateli all’interno con il nastro
adesivo.
Paint
the rolls for the high towers, and let them dry. Cover the carton tins with
paper, after cutting the merlons on top.
Draw
the entrance on the cardboard, cut it and paint it with acrylics. For the
roofs, cut some circles in red paper, cut off a segment, close them as cones
and fix them inside using tape.
 

A
questo punto, vi resta solo da comporre il vostro castello. Unite gli elementi
con la colla a caldo, e il gioco è pronto! Nei barattoli di cartone c’è perfino
posto per nascondere un tesoro…
Se
volete ovviamente, potete anche aggiungere dei muri di cartone, e costruire una
struttura chiusa – con i miei bambini piccoli era molto più pratico lasciarlo
così!
Now
all you need to do is build your castle; a hot glue gun is the tool you need.
That’s it! And inside the tin you even have a secret storage for the treasure…
Of
course you can also make some walls and close the castle – with my little kids the
‘open’ solution was the best… 
Vi
è piaciuto il gioco riciclato? E allora vi annuncio una piccola novità: da oggi la mia cartella Pinterest di Riciclo Creativo per Bambini si apre ai vostri contributi. Ci ho pensato a lungo, e
non mi piace lasciarla ferma per tanti mesi. Inoltre in questo modo sono sicura
di perdere meno idee (non tutti hanno tempo di aggiornarmi ad aprile) e ad
aprile potrò organizzare la Raccolta selezionando le idee più belle – e,
ovviamente, cercando di dare spazio a tutti.
Se
siete interessati a partecipare lasciatemi un commento con il vostro nome su
Pinterest
(a volte non corrispondono) e vi manderò un invito. Conto sulla vostra
partecipazione! Se avete voglia di spargere un po’ la voce, questo è il banner –
sapete come ridimensionarlo, vero?

Ps: con questo post partecipo al Linky Party #68 di Alex! 

Do
you like it? You can find more Creative Recycling for kids on the Pinterestgroup, on in the page. Every year the best ideas will be selected and
collected in a new page – if you like to contribute, please send me an email!