My interview on Atelier10

intervista-atelier10-mammabook-1
 

Atelier10 is a great group of Italian designers that I’ve always admired. And not only I am so lucky to belong to it since almost a year now – but I even got the chance to be inteviewed by them and presented in their beautiful blog!

So take your chance, if you would like to know something more about my work and me, and please don’t forget to have a look around and discover more great artists and makers…

 

La fatina del ciuccio e altre storie – A fairy and other tales

Quest’anno non ho preso impegni fotografici come ho fatto l’anno scorso con il Progetto 52, e devo ammettere che un po’ mi manca poter ripercorrere i mesi all’indietro seguendo le immagini. Per il prossimo anno devo trovare un ritmo più regolare e naturale per il blog, dove si possano conciliare tutti gli argomenti che tratto: Art Journal, creazioni, riciclo creativo, ricette e attività per bambini… ci vorrebbe quasi un secondo blog!
Back from a wonderful relaxing holidays in Emilia-Romagna, with a few words and a lot of images and sensations. It was so wonderful to discover some beautiful unexpected places such as Carpi and the Lago Santo, to enjoy my family and some time off just painting… And the fairy who took my daughter’s pacifier some months ago to replace it with a beautiful woollen cat came to visit us, and left some of her beautiful creations. But I forgot to give her the pacifier at the end! She must come back, doesn’t she?

 

Uccellini

 

Insetto

 

 Fuoco

 

Panni

 

JackSpugna

 

Oggi torno con piacere alla fotografia, anche perché per raccontarvi la nostra vacanza in Emilia-Romagna le parole sarebbero inutili. Mi ha fatto bene staccare, e questa volta ho letteralmente staccato la linea – non so se accade anche a voi, ma quando ci si deve promuovere sui social si rischia di farsi travolgere – ho dipinto, viaggiato, goduto della famiglia e della solitudine (in mansarda, colori alla mano), raccolto legna e acceso il fuoco come piace a me un milione di volte. Ho scoperto quasi per caso l’atmosfera di De Chirico nella bellissima Carpi, passeggiato lungo il Lago Santo, e incontrato la fata che qualche mese fa ha rubato il ciuccio alla mia bambina per sostituirlo con una gatta in lana cardata alta quanto lei.

 

Carpi1

 

Carpi2

 

Carpi3

 

LagoSantofontana

 

LagoSanto

 

LagoSanto

 

LagoSantoalberi

 

Ho sempre un po’ di timore a incontrare dal vivo persone con cui ho creato un bellissimo rapporto virtuale. Non sono rimasta delusa anzi, il tempo è stato davvero troppo poco. Qualche meraviglia del mondo di Pupillae è rimasta con noi, qualche casetta è partita con lei – però ho finito per dimenticarmi di consegnarle il ciuccio della piccola. Bisognerà davvero che la fatina torni a farci visita, non trovate?

 

 MariaAntonietta

 

Pimpipessa

 

Casadellefate

 

Casettebianche

 

Casinedipietra

 

Portacandela

 

Giveaway di Natale – Christmas giveaway

Al solito…
tutto pronto, e ancora ad aspettare per beghe legali!!! Sapete una cosa? Che intanto io il mio bel giveaway di
Natale lo faccio
, e per l’apertura dello shop ne avrò voglia ne farò un
altro – pazienza.
Già, perché
vorrei chiudere in tempo per spedire alla fortuna o fortunato il premio prima
di Natale, mi sembra il minimo!
Hi, from today till the 10th december you can sign in,
leaving a comment to this post, to my Christmas giveaway! Please be nice and follow Mammabook on Facebook and Pinterest,
and don’t forget to share the banner of the giveaway on your blog!
You may win one of my handpainted stone, with a little
reindeer with the big red nose. The other reinders will be soon available in my
shop (as soon as I manage to open it, actually).

E così finalmente ve le presento, le mie renne con le corna
a cuore
– o ubriache di cioccolata, come le
chiama Cristina visto il nasone rosso…

Visto che è quasi Natale ho pensato di mettere in palio
proprio una di loro
(quella che vedete
sul banner). Avete tempo da oggi fino al dieci dicembre per iscrivervi
commentando questo post.
Sapete che non
mi piacciono gli obblighi, ma per favore siate carini e condividete, visitate,
seguite e followowowolate (ma come si dice?!) Mammabook su Facebook e
Pinterest, spargete la voce… e, soprattutto, mettete il banner sui vostri blog (potete rimpicciolirlo, ovviamente)!

L’estrazione la faranno ‘manualmente’ i due piccoletti di casa… In bocca al
lupo!

Sassi dipinti: i gufetti – Painted stones: owl time

Prima di tutto, ho due grossi ringraziamenti da fare. E
quando si ha qualcuno da ringraziare significa che è successo qualcosa di
bello, quindi quale modo migliore di iniziare un post?!
Il primo
grazie è per Mamma Piky
– ci sono blog che si seguono semplicemente perché
sono intelligenti e colgono quel qualcosa… Mamma Piky per me è tra questi – che
ha parlato di una mia tartarughina, dandomi così la possibilità di farmi
conoscere… e quanti complimenti!
Il secondo
grazie è per Giulia e Giada di Musical e Vecchi Merletti
, che
continuano a menzionarmi nel loro programma radio! L’ultima puntata (e le
precedenti) la trovate qui. Non so come fanno, ma senza farvi vedere le
creazioni di cui parlano riescono a incuriosirvi al punto da correre ad
accendere il computer. Il programma è molto carino, l’avevo cominciato a
seguire grazie alla segnalazione di Daniela, e lo consiglio anche a voi.
E ora… avete nostalgia dei miei sassi? Eccoli di ritorno! E
siccome mi sono scocciata di quel _A____T__ commercialista che non ha mai tempo
per me, vi avverto che potete sin da ora
prenotare e ricevere i miei sassi
. Ovviamente non vedo l’ora di aprire su
Etsy e fare le cose per bene, ma non ho voglia di farmi sfuggire le feste di Natale!
This are
some new hand-painted stones I created for my online shop. Unfortunately the
shop is not ready yet, but if you’re interested in my creations please contact
me. The stones in this page are small (more or less like a thumb) and are sold
by set.


I gufetti
sono dedicati a mia figlia
, che adora cavalli, gatti, gufi, orsi, e ogni
mattina mi porta la sua montagna di peluche da sbaciucchiare uno a uno. Ho
dipinto tre gufetti blu per lei, e mi sono piaciuti talmente tanto che ne ho preparati
in altre tre varianti di colore.
Per la cronaca ieri sera mi sono finalmente decisa a dare un’occhiata
ai prezzi dei sassi dipinti a mano online, e sono rimasta scioccata: sono
carissimi e manco belli come i mi… e vabbè. Ho deciso di fare così: per
ora lascio il prezzo che avevo pensato, e quando sarò su Etsy (spero molto presto) ci penserò. I gufetti in questa pagina costano cinque euro per set di
tre e sei per quello rosa da cinque. Sono dipinti a mano, e le loro dimensioni
sono più o meno quella di un pollice.
Per chi fosse interessato posso mettere via i sassi, e
consiglio di aspettare qualche giorno prima di farseli spedire, perché sto
lavorando a qualche tenero sasso natalizio… le spese di spedizione, tutte le
volte che ho spedito sassi, si sono aggirate intorno ai 3.50 euro, e questi
sassi sono piuttosto leggeri.
Sono pronti per lo shop anche la copia viola dell’uccello portamollete (18.50 euro, ci metto una vita a farne uno, è piuttosto grande, 25×35
centimentri), e ne ho un altro in preparazione azzurro scuro (ho anche del feltro
color pesca da parte…). Una versione più piccola bianca e rossa ve la mostrerò
nei prossimi giorni… alcuni dei miei lavori sono su Mum in Art, mentre per
vedere i miei sassi (ognuno ha già trovato il legittimo proprietario, ma ne
posso dipingere altri) vi rimando al menù delle mie creazioni. A prestissimo!

Con questo post partecipo al Linky Party #75 di Alex al Soft Inspirations Linky Party #13 di Emanuela!